Home / Auto e Moto / Auto elettriche: perché possono essere di grandissimo aiuto per la salvaguardia dell’ambiente
auto elettriche

Auto elettriche: perché possono essere di grandissimo aiuto per la salvaguardia dell’ambiente

Il tema di una maggior sostenibilità ambientale ci accompagna, ormai, da svariati decenni. Ma è solo negli ultimi cinque anni che è diventato ancor più presente nel dibattito di qualsiasi nazione, considerato che tutti, ormai, danno per assodato che non si può più rimandare ulteriormente il problema ad una data postuma. Il surriscaldamento globale, i cambiamenti climatologici che accompagnano diverse zone del pianeta, sono, ahinoi, dei dati di fatto incontrovertibili.

La necessità di ridurre le emissioni nocive, quindi, è un dovere morale al quale tutti noi dobbiamo aderire in modo convinto e concreto per salvare il destino dei nostri figli e nipoti. Agire subito, prima che sia troppo tardi. L’Unione Europea sembra aver compreso l’importanza dell’argomento. E con l’ambizioso progetto “Green Deal” è intenzionata a ridurre le emissioni di gas serra del 55% entro il 2030, con l’obiettivo di arrivare a “quota zero” entro il 2050.

Auto elettriche, le cose principali da sapere

La battaglia contro l’inquinamento si combatte sotto svariati ambiti. Ed anche noi comuni cittadini, nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa per migliorare l’ambiente. Ad esempio quando scegliamo di acquistare un nuovo autoveicolo, dando la preferenza a quei prototipi a basse emissioni nocive o, meglio ancora, che siano totalmente green, come il caso delle Auto elettriche.

Anche le grandi case automobilistiche hanno preso coscienza dell’importanza dell’argomento e stanno sfornando un elevato numero di prototipi ad impatto zero. Un fattore da tenere in grande considerazione, è indubbiamente l’autonomia di un’auto elettrica, che varia sensibilmente da modello a modello e da casa costruttrice a casa costruttrice.

Al momento, fare un “pieno” ad un’auto elettrica non è semplice come per un’autovettura a benzina, anche se, ad onor del vero, crescono esponenzialmente le opportunità di poter ricaricare il proprio veicolo anche negli angoli più remoti della nostra splendida nazione. Un ruolo di fondamentale importanza, quindi, lo svolgono le batterie di scorta presenti in ogni singola auto elettrica.

Un prototipo che dispone di una batteria di scorta al litio, ad esempio, può raggiungere anche i 600 km di autonomia; la media, in base a quanto calcolato tra i vari modelli elettrici dotati di batterie di scorta al litio, si attesta attorno ai 400 km. Un livello di sicurezza, quindi, decisamente elevato, che – nella malaugurata sorte accadesse un imprevisto – consente di poter sopperire agevolmente alla mancata presenza di colonnine elettriche nelle vicinanze.

I vantaggi economici e fiscali quando si acquista un’auto elettrica

Per favorire la diffusione delle auto elettriche, esistono svariate tipologie di incentivi volti ad un maggior acquisto di questi modelli. Agevolazioni economiche e fiscali che devono essere prese in assoluta considerazione e possono spingere all’acquisto di un’auto elettrica. Basti pensare, ad esempio, all’esenzione del bollo per i primi cinque anni, che consente di risparmiare, in alcuni casi, qualche migliaio di €uro.

Un grande risparmio avviene anche in sede di stipula della polizza assicurativa, i cui costi possono essere abbattuti di quasi il 50%, oltre ad aver la possibilità di poter circolare liberamente anche nelle zone a traffico limitato e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu. Questi, però, sono solo alcuni dei benefici ottenibili quando si opta per una vettura elettrica anziché una a benzina.

Un altro chiaro esempio è rappresentato dai costi di manutenzione ordinaria e straordinaria, effettuati con minor frequenza rispetto ai modelli a benzina o gas, ed estremamente più convenienti. Da sfatare, inoltre, il falso mito che vuole i motori elettrici decisamente meno performanti rispetto a quelli benzina.

Certo, un po’ di differenza ancora sussiste. Ma il progresso tecnologico di quest’ultimo decennio ha accorciato decisamente il “gap” e anche i motori elettrici – in svariati casi – hanno performance pressoché identiche ai motori “convenzionali”.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Noleggio a lungo termine, cos’è e come funziona

Il noleggio a lungo termine è una pratica che sta prendendo piede tra i professionisti …