Home / Fotografia / Reportage nozze, un racconto che emoziona

Reportage nozze, un racconto che emoziona

carrie-bradshaw reportage
Quando si parla di “reportage”viene subito in mente un qualcosa, una attività prevalentemente legata al mondo del giornalismo.
In effetti un reportage non è altro che un servizio fotografico un po’ particolare, fatto a scopo divulgativo, documentaristico. Può essere realizzato a carattere culturale,sociale, informativo, politico o scientifico. Volto a raccontare una storia attraverso una sequenza ben curata e selezionata di immagini.

Be’, se associamo l’idea di reportage al giornalismo non facciamo affatto un errore, anzi.
Il reportage , tra l’altro, è proprio uno dei generi di scrittura giornalistica di origine francese – almeno nel termine – in cui concentrare tutta l’attenzione sulla testimonianza diretta di ciò che si vuole divulgare.

Cosa centra, quindi, il reportage nel mondo dei matrimoni?

Centra, eccome. Oggi più che mai è molto di moda realizzare un vero e proprio reportage da matrimonio.
Cosa c’azzecca unire la valenza giornalistica di questo strumento con una storia d’amore? La creazione di un reportage nozze unico ed emozionale.

Reportage nozze, un racconto che emoziona.

Il professionista della fotografia,  incaricato di realizzare il servizio,  ha il delicato quanto affascinante  compito di raccontare con al più estrema spontaneità ogni momento del wedding party.Gli è richiesto occhio vivo nel cogliere anche il più piccolo e banale – che per gli sposi banale non è –  dettaglio che vede protagonisti non solo la coppia ma anche gli invitati. Un bimbo che cade, la mamma di lui che si aggiusta i capelli, il babbo della sposa che si asciuga in maniera furtiva una lacrima. ma anche un palloncino che vola, il cameriere distratto, le portate da far invidia ai più bravi food blogger. Insomma, la vita vera vissuta in un giorno da favola. Il bravo fotografo di matrimoni dovrà essere in grado di catturare tutto questo – insieme ai momenti cosiddetti “topici” della cerimonia nuziale. Così come vuole la tradizione.

Il reportage nozze è una riproduzione naturale di quello che per gli sposi è il loro primo giorno più bello. Si, il primo di una augurale  lunga vita coniugale. Quando fra settimane, mesi o forse anche fra decine di anni, insieme a figli e nipoti la coppia di sposi rivedrà il reportage, potrà ripercorrere ogni singola emozione di quel giorno. Ogni singola immagine, selezionata con cura e trasmessa in sequenza sarà ancora più efficace se supportata – come in realtà richiede un buon reportage –  da una narrazione.  Gli ingredienti perfetti sarebbero un testo che racconti la storia di lui e di lei, da quando si sono incontrati fino alla scelta di convolare a giuste nozze, unito alle immagini che parlano di loro, il tutto impreziosito da un sottofondo musicale adatto alla situazione. Il risultato? Una grande emozione.

Per questo è non importante bensì indispensabile contattare il professionista della fotografia più adatto a questo tipo di servizio. Non tutti realizzano reportage da matrimonio, non tutti realizzano prodotti emozionali come un servizio di questo genere deve essere.

Si consiglia infatti di iniziare la ricerca del fotografo qualche mese del matrimonio. All’incirca sei mesi prima. Scegilete il fotografo che più sentite vicino alle vostre personalità e che sappia rispettare i vostri gusti senza spersonalizzarvi. Sempre voi. Comunque.

 

 

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

888 Casino Online e le sue Slot Machine

Fino al prossimo 4 febbraio 2016 gli utenti di 888 Casinò saranno “felicemente coccolati” da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *