Prestiti Findomestic 12 Novembre 2016: i migliori prestiti online a tassi agevolati per pensionati e dipendenti pubblici

Se si sogna una nuova auto, una nuova cucina o anche semplicemente un bel viaggio esotico i prestiti Findomestic potrebbero significare la realizzazione di tali desideri anche se non si ha a disposizione tutto il contante necessario. La celebre finanziaria italiana offre infatti la possibilità di richiedere prestiti personali a tassi vantaggiosissimi anche direttamente online, facendo delle simulazioni tramite il sito web della finanziaria per vedere quanto sarà pesante la rata. Se si è pensionati o dipendenti pubblici si potrà inoltre contare sulla restituzione del prestito tramite la cessione del quinto, vediamo come.

Tassi di interesse Findomestic sui finanziamenti

Richiedere un preventivo a Findomestic è semplicissimo, basta infatti avere a disposizione un pc o un dispositivo mobile, e una connessione a internet. Collegandosi al sito della finanziaria è possibile scegliere la tipologia di prestito che si cerca ed effettuare la simulazione immettendo quanto si vuole richiedere in prestito e in quanti mesi si intende restituirlo, e il gioco è fatto.

La finanziaria offre finanziamenti personali compresi tra i 1000 e i 60 mila euro con rate che arrivano a 84 mesi. Facendo un esempio se si devono richiedere in prestito 20 mila euro per la ristrutturazione della propria casa da restituire in 84 mesi, si restituiranno mensilmente 296,00 euro con un taeg fisso del 6,58% e senza offrire eccessive garanzie in quanto basta anche un contratto a tempo determinato della durata del prestito, ovvero che non scada prima degli 84 mesi, o in alternativa un contratto di locazione.

Findomestic offre poi taeg più bassi per i prestiti che vengono restituiti in minor tempo, in pratica tanto più corto sarà il periodo del prestito tanto più basso sarà il taeg, quindi il tasso effettivo annuale che rappresenta il vero indicatore della convenienza del prestito.

Dipendenti pubblici e pensionati: i prestiti convenzionati

Se si è dipendenti pubblici, pensionati, o anche dipendenti privati con contratto a tempo indeterminato, la Findomestic offre la possibilità di saldare le rate del prestito contratto tramite l’utilizzo della cessione del quinto. In pratica il dipendente, o pensionato, non dovrà né fare bonifici, né pagare bollettini alla posta, ma si accorderà con la finanziaria in modo che venga trattenuta la rata da pagare direttamente sullo stipendio, o pensione, per l’importo di un quinto, ovvero del 20% sul netto corrisposto. Poiché questa tecnica di pagamento è molto sicura per le finanziarie la Findomestic la predilige e offre un taeg ancora più basso che varia anch’esso a seconda della durata del finanziamento. Questo anche perché i costi di gestione della pratica saranno assai minori visto che la riscossione avviene in via automatica.

Christian Vannozzi

Giornalista Pubblicista, già redattore per tuttogratis.com e per Leonardo Adv per temi riguardanti l'economia e il turismo. Redattore freelance per la testata giornalistica SuperNews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *