Home / Bellezza e Salute / Emorroidi: tutti i migliori rimedi naturali

Emorroidi: tutti i migliori rimedi naturali

emorroidi-sintomi-dieta-farmaci-rimedi-naturaliTra i fastidi che affliggono le persone, con percentuali identiche per entrambi i sessi e senza particolari differenze, spiccano sicuramente le emorroidi, ovvero delle varicosità delle vene situate in prossimità della zona rettale, la cui predisposizione può generare delle frequenti infiammazioni, in particolare durante i fenomeni evacuativi, dando vita a tantissime problematiche che rendono complessi i rapporti con gli altri, in casi molti gravi, e persino lo svolgimento delle comuni attività che richiedono, in taluni casi, ampi periodi seduti, una delle posizioni che in presenza di emorroidi diventa difficile sostenere.

La risoluzione terapeutica delle emorroidi, essendo situate in una zona particolarmente complessa ed al contempo delicata come quella rettale, può essere attuata tramite tantissimi approcci terapeutici, tra i quali spicca anche quello chirurgico sebbene i risultati effettivi, abbattendo la percentuale di ricomparsa del fastidio, sembrano smentirne una vera utilità, nonostante forniscano però un sollievo per un breve periodo da quelli che sono i sintomi principali, indotti dalla patologia, ovvero il prurito costante, spesso associato a dolore, con perdite di sangue spesso anche copiose, a seconda del grado d’irradiazione del problema.

Per tentare di fornire quindi una risposta diretta al fenomeno delle emorroidi, creando un approccio capace di esser meglio apprezzato dalle persone affette senza dover più subire i fastidi derivati dalla patologia, che incide non poco sullo stile di vita e la capacità d’interrelazionarsi con le persona circostanti, sono stati sviluppati una vasta gamma di rimedi naturali basati sul mantenimento di un regime alimentare salutare, quindi una dieta specifica, capace di portare benefici facendo diminuire le irritazioni tipiche delle emorroidi.

Tra i migliori rimedi naturali spiccano l’assunzione costante di fibre, bioflavanoidi e l’ippocastano, senza dimenticare nocciole e rusco, tutti elementi che andranno ad incidere sulla capacità digestiva e la motilità intestinale, producendo scorie compatibilità con le varicosità, evitando le tipiche irritazioni capaci di provocare fastidi e sanguinamento. Per quanto concerne le fibre, la loro assunzione induce benefici contro la stitichezza, ciò producendo scorie morbide che non infastidiranno la zona rettale al momento dell’espletamento, fase che può trovare giovamento dai bioflavonoidi che agiscono sulla circolazione sanguigna riducendo le varicosità tipica delle emorroidi.

Come accennato, anche l’assunzione simultaneo d’ippocastano rappresenta una soluzione particolarmente utile, sebbene in questo caso si richieda il consulto di un erborista o medico di famiglia, essendo un potente lenitivi contro i sanguinamenti tipici delle emorroidi, coniugandosi quindi col quadro sino ad adesso delineato e nel quale s’incastonano anche nocciole e rusco, alimenti utili per ridurre, rispettivamente, le dimensioni ed il numero delle sacche esterne emorroidali e le relative infiammazioni associate.

Tutti questi elementi, ritenuti ad oggi i migliori rimedi naturali contro le emorroidi, consentono di bilanciare la patologia andando a ripristinare la fisiologica condizione della zona rettale, in modo tale da evitare tutte le complicanze tipiche del disturbo durante la fase evacuativa, aspetto primario che incide fortemente sulle irritazioni, creando un fenomeno a cascata di problemi e fastidi che si traducono in una minor tranquillità durante la socializzazione con l’esterno, oppure lo svolgimento delle comuni attività lavorative e non.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

I rimedi agli attacchi di panico: imparare a riconoscere le proprie paure

Il disagio psicologico viene spesso vissuto sotto forma di attacchi di panico, o di ansia, …