I prestiti Social lending, una buona soluzione per chi chiede e chi offre

Si sta sempre più affermando un nuovo canale per ottenere finanziamenti al di fuori dei canali bancari e degli Istituti di Credito e di intermediazione. E’ possibile cercare un finanziamento in internet, tramite diverse piattaforme, come Boober, Zopa, Prestiamoci ecc. Come funziona questo sistema?

Chi ha bisogno di un finanziamento, invia la richiesta alla piattaforma, indicando importo, durata, tasso di interesse massimo che si intende pagare, e documentazione di reddito. La piattaforma ha preselezionato dei privati che intendono mettere a disposizione la propria liquidità ricavandone utile, ovviamente.

Se la richiesta di finanziamento viene approvata, la somma richiesta viene erogata utilizzando più “prestatori”, in modo che ciascuno rimanga esposto a rischi più limitati di quanto sarebbe prestando l’intera somma. Ovviamente la restituzione avviene pro quota, a cura della piattaforma che resta l’interfaccia unica per il debitore e per il creditore che non hanno, quindi, rapporti diretti.

Questo sistema di finanziamento sta riscontrando buon favore e i dati indicano che le sofferenze sono sensibilmente inferiori a quelle che risultano essere nei canali classici bancari e parabancari.

Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *