Home / Attualità Mondo / Hassan Rohani: “Non firmiamo accordo senza revoca sanzioni”
rohani

Hassan Rohani: “Non firmiamo accordo senza revoca sanzioni”

Alla cerimonia per la Giornata della tecnologia nucleare, il presidente iraniano Hassan Rohani avverte che Teheran non firmerà l’accordo sul suo programma nucleare a meno che tutte le sanzioni economiche non siano revocate immediatamente. “Non firmeremo alcun accordo  a meno che tutte le sanzioni non vengano cancellate il primo giorno della sua applicazione”. Per voce del ministro degli esteri, Javad Zarif, l’Iran ha sempre sostenuto questa tesi. Il presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama e il Presidente francesce Francois Holland, a tal proposito, hanno parlato di rimozione condizionata e graduale. Nella dichiarazione congiunta del 2 aprile a Losanna si parla di “fine” delle sanzioni Usa e Ue e in contemporanea alla applicazione da parte dell’Iran, verificata dall’Aiea, degli impegni presi” da Teheran.

rohani

Gli Stati Uniti e il presidente Barack Obama hanno riconosciuto che il popolo iraniano non si piegherà all’arroganza, alle sanzioni e alle minacce. In occasione della Giornata nazionale della tecnologia nucleare, lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani. Il presidente iraniano ha ribadito che non intende costruire l’arma nucleare e non vuole utilizzare le amrmi chimiche.  Nel corso della cerimonia sono stati presentati i risultati raggiunti da Teheran nel campo del nucleare a scopo civile, in particolare la produzione di energia e per le terapie mediche. Il premier israeliano sostiene: “Dall’inizio dell’accordo sul nucleare, il tempo per Teheran di giungere alla bomba atomica sarà pari a zero. Sarà l’inevitabile risultato dell’automatica rimozione delle restrizioni ”.

 

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Un Capodanno passato con problemi a Colonia, massa di immigrati richiedenti asilo hanno aggredito più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *