Home / Attualità Italia / Ancora un allarme “pacco bomba” a Roma

Ancora un allarme “pacco bomba” a Roma

Dopo quelli avvenuti alle Ambasciate Cilene e Svizzere, qualche giorno fa, oggi è toccato all’Ambasciata Greca, in Via Rossini,  vedersi recapitato un pacco esplosivo che pare, una volta aperto, non si sia innescato per puro caso.

Secondo le unità artificiere dei Carabinieri il pacco era simile a quello delle altre ambasciate e sarebbe potuto esplodere, a differenza di altri allarmi che da qualche giorno a questa parte arrivano da moltissime altre Ambasciate nella Capitale.

La Procura della Repubblica in collaborazione con il Pool antiterroristico, ha individuato nella “Fai, la Federazione Anarchica Informale”, che ha rivendicato il ritrovamento dei primi ordigni, avvenuto il 23 dicembre scorso il responsabile dell’accaduto e ha disposto l’apertura di un unico fascicolo come “attentati con fini terroristici”,

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Ministro Padoan: l’Italia opportunità per Europa e GB

La nota agenzia di stampa ANSA riporta di un’intervista del Ministro Padoan con Bloomberg in …