Home / Informatica e Internet / Acquistare sul web con PayPal

Acquistare sul web con PayPal

Di recente ci siamo occupati del mondo degli acquisti online. Abbiamo voluto inaugurare una piccola rubrica che miri a dare consigli e guide dettagliate su come poter operare al meglio online. Ovviamente i nostri sono per lo più consigli di persone che operano ormai da anni online e che hanno acquisito una capacità di acquisto e di vendita da esperti. Ricordiamo sempre che ogni momento in cui si è online si è  esposti a determinati pericoli ed insidie. La truffa può avvenire sia mentre state acquistando un oggetto, sia che clicchiate su qualche banner pubblicitario. State sempre in campana! Oggi vogliamo portare alla vostra attenzione un metodo di pagamento sicuro che ci proteggerà sempre in caso di acquisito e di vendite sul web. Stiamo parlando di PayPal. Forse molti già conosceranno questo sito web, mentre altri ne avranno sentito solo parlare. Ebbene, PayPal altro non è che un sito dove è possibile registrarsi in maniera del tutto gratuita con la propria mail. Seguendo la procedura sul sito infatti, sarà possibile registrare la mail ed associarla ad un conto PayPal. Allo stesso conto inoltre sarà possibile associare carte di credito o carte prepagate e conti correnti. Perchè tutto questo? Perchè sia che vogliate inviare del denaro a qualcuno in maniera sicura, sia che vogliate acquistare un prodotto online o ancora, che vogliate vendere un oggetto che non utilizzate più, PayPal vi proteggerà da eventuali truffe e contenziosi con gli acquirenti o venditori.

scarpe2

Poniamo il caso che abbiate acquistato un paio di scarpe online. La merce è stata pagata attraverso un normale bonifico bancario. Quando però aprite la scatola scoprite che la merce è danneggiata. Il venditore non si assume responsabilità e  decide di non rimborsarvi. In questo caso non potete far altro che tenervi la merce danneggiata. La stessa identica merce, se fosse stata pagata con PayPal ed il venditore si fosse rifiutato di rimborsarvi, non assumendosi responsabilità alcuna, avreste potuto comunque ottenere un rimborso. Come? Aprendo semplicemente una contestazione tramite PayPal. L’assistenza clienti si sarebbe messa in moto ed avrebbe acquisito la vostra versione dei fatti, supportata anche da foto, con la versione dei fatti data dal venditore. Nel 90% dei casi si ottiene il rimborso immediato. Si tratta quindi di un metodo di pagamento che offre una vera e propria assicurazione non solo sulla spedizione o sullo stato degli  oggetti ricevuti, ma anche sull’invio o sulla ricezione di denaro. Se infatti volete inviare un pagamento o magari richiedere un pagamento tramite PayPal, vi basterà fornire solo la vostra mail registrata al conto. Si esatto, solo attraverso la mail sarà possibile far viaggiare somme di denaro in totale tranquillità. Tali somme verranno poi depositate in automatico sul vostro conto corrente associato o sulla carta di credito associata la conto PayPal. Per tutto ciò, PayPal trattiene una piccola percentuale sull’invio di denaro. Un metodo quindi che è in linea con il concetto di sicurezza al quale abbiamo fatto riferimento all’inizio e che oggi più che mai teniamo a ricordare. Operare sul web è infatti pericoloso per chi ha già esperienza, figuriamoci per chi si approccia da poco.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

seo siti internet

Posizionamento su Google: che cos’è la SEO e come funziona?

Una panoramica a 360° sul mondo della SEO e del posizionamento su Google Se hai …