Fiumicino: incendio nell’aeroporto

Nel terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino la scorsa notte, intorno a mezzanotte, si è verificato un incendio. Gli operatori aeroportuali incaricati al terminal 3 girano muniti di una mascherina, poiché vi è aria irrespirabile e pavimenti anneriti da una coltre di fuliggine. L’aeroporto riaprirà più o meno alle 14. Le fonti aeroportuali affermando che la ripresa sarà graduale prima che l’aeroporto torni alla totale operatività.

Fiumicino

Le forze dell’ordine e le squadre dei vigili del fuoco perlustrano l’area in modo continuo. Gli accessi nella zona partenze e gli accessi nella zona arrivi sono stati, sia al terminal 3 e al terminal 2, sono stati interdetti e transennati. Le cause dell’incendio sono ancora sconosciute, ma vi sono due ipotesi: alcune fonti affermando che le fiamme sarebbero partite da una zona ristorante, altra da un deposito bagagli.  Un operatore dell’aeroporto di Fiumicino presente mentre l’incendio divampava ha affermato: “Abbiamo visto una colonna di fumo altissima e poi siamo usciti per capire cosa stava succedendo. Quando ci siamo accorti del fumo era mezzanotte ed il terminal era già bloccato, così come il 2. Fuori c’erano polizia, vigili del fuoco e una quarantina di passeggeri. C’era una nebbia fittissima. Secondo quanto ci hanno raccontato, le fiamme si sarebbero sviluppate da un ristorante del Terminal 3”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *