Home / Elettronica e Tecnologia / Vendere su Amazon, ecco come si può fare da privato
amazon

Vendere su Amazon, ecco come si può fare da privato

Tutti coloro che hanno intenzione di aprire un negozio Amazon lo possono fare anche senza avere una partita IVA. Un’operazione molto più semplice di quello che si potrebbe pensare. Con questa veste, senza essere venditori di professione, però, è importante mettere in evidenza che ci saranno dei limiti di vendita che dovranno essere rispettati.

I privati possono sfruttare diversi strumenti proposti da Amazon per la vendita di prodotti su questa famosa piattaforma. È bene mettere in evidenza, però, che i privati possono aderire solo ed esclusivamente all’account di base, che permette di vendere un quantitativo di merce piuttosto limitato. Infatti, il limite di vendita è stato stabilito fino ad una soglia massima pari a 40 oggetti mensili.

Per chi ha l’obiettivo di vendere su Amazon, quindi, sulla piattaforma Amzpioneers.it può trovare un gran numero di consigli e indicazioni che possono tornare decisamente utili per capire come intraprendere questo percorso in modo sicuro e corretto, ma soprattutto scegliendo gli strumenti più adeguati alle proprie esigenze.

Quali sono i vantaggi

La vendita di vari prodotti attraverso la piattaforma di Amazon, che diventa un vero e proprio intermediario tra il venditore e il cliente, rappresenta un’ottima opportunità di business, anche solo per riuscire a creare un’entrata secondaria oppure a mettere in vendita tutto ciò che non si usa più.

Tra i principali vantaggi di vendere con Amazon troviamo sicuramente una limitazione notevole dei costi in confronto all’apertura di un eCommerce proprietario. Amazon, inoltre, può vantare su un livello di visibilità impossibile da raggiungere su altre piattaforme, visto che gli oggetti finiscono in vendita a milioni e milioni di persone in tutto il mondo quotidianamente.

Cosa si può vendere da privato

Su Amazon c’è la possibilità di vendere davvero ogni tipologia possibile di oggetti, sia nelle vesti di semplice privato che di commerciante con un Account Pro. È importante, però, conoscere il funzionamento delle varie vendite, che si verifica in base alla categoria. Di conseguenza, tutti i vari articoli devono necessariamente rientrare in una di queste categorie.

Come realizzare un’inserzione

Nel momento in cui si completa l’attivazione dell’account, si potrà cominciare con l’inserimento dei prodotti, e solamente in questo modo la vetrina per iniziare a vendere su Amazon da privato diventerà del tutto operativa.

Diamo un’occhiata agli step che bisogna seguire per creare un’ottima ed efficace inserzione, tenendo a mente come si tratta di un’operazione facile, visto che si può sfruttare una praticissima interfaccia, estremamente intuitiva.

Il primo passo è quello di fare click su “Catalogo”, recandosi presso la schermata primaria del proprio negozio e poi fare click su “Aggiungi prodotto”. Ecco che si può pensare alla scrittura del nome del prodotto che si ha intenzione di vendere all’interno della casella di testo e dare il via alla ricerca in tutto il catalogo Amazon.

Qualora il prodotto che si ha intenzione di proporre in vendita compare all’interno dei vari risultati di ricerca, si potrà contare su una scheda prodotto già adeguatamente compilata, che si dovrà solo ed esclusivamente personalizzare, inserendo voci come quantità disponibile, le condizioni di vendita e il prezzo.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

volantino-mediaworld

Volantino MediaWorld Dicembre 2016: quali sono le migliori offerte su smartphone e tablet

Passato il Black Friday in molti attendevano il nuovo volantino MediaWorld dicembre 2016, uno dei più attesi …