Home / Attualità Mondo / Una micronazione vista da vicino, parte sesta

Una micronazione vista da vicino, parte sesta

Con la seguente serie di articoli abbiamo analizzato con dovuta attenzione e soffermandoci attentamente su quelli più importanti i principi cardine di una micronazione chiamata North Pearl Kingdom .

Grazie alla Carta Costituzionale presente abbiamo visto la forma di Governo scelta e i vari aspetti che caratterizzano questo piccolo staterello che ha autodeterminato la propria indipendenza rispetto alle nazioni maggiori.

 

Tutte le lingue ufficiali dei paesi di origine di ogni cittadino di North Pearl vengono accettate, per rendere più semplice la comunicazione sarà l‘inglese la lingua utilizzata per le comunicazioni ufficiali. Dato che questo Stato non ha un vero e proprio territorio delimitato da confini geografici, tutti i cittadini abitano e vivono in paesi diversi, di conseguenza la maniera migliore per comunicare rimane la lingua più parlata al mondo, appunto l’inglese.

 

Lo Stato di North Pearl Kingdom è recente ed è nato il 1 luglio 2012 nonostante questo risulta una delle più particolareggiate e famose micronazioni presenti sul web.

Per il sostentamento dell’economia di questo paese, per adesso, viene esclusivamente utilizzata la vendita di alcuni prodotti e titoli nobiliari di Lord o Lady, Barone o Baronessa, Conte o Contessa, Marchese o Marchesa. E’ possibile acquistare questi titoli anche per conto terzi in modo da farli diventare per esempio un simpatico regalo di Natale per amici e parenti. Non viene praticata alcuna forma di tassazione nei confronti di tutti i cittadini del Regno e mai verrà applicata.

Una volta scelto il titolo si otterrà automaticamente la cittadinanza alla micronazione e un’attestato con il grado scelto. I titoli non hanno alcun valore negli altri Stati in cui risiedono i cittadini di North Pearl Kingdom.

 

L’unica festa nazionale di questo piccolo Stato è il primo luglio giorno in cui è nato, le altre feste delle nazioni di origine dei vari cittadini vengono comunque rispettate.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Un Capodanno passato con problemi a Colonia, massa di immigrati richiedenti asilo hanno aggredito più …