Home / Sport / Tra i preliminari di Europa League e le amichevoli continua la preparazione della squadre di serie a

Tra i preliminari di Europa League e le amichevoli continua la preparazione della squadre di serie a

Ormai è iniziato il countdown per l’ inizio del campionato di serie a 2011/2012, sciopero dei calciatori permettendo che ricordiamolo non hanno ancora firmato l’ accordo per i rinnovo del contratto collettivo.Si inizierà il 27 Agosto con il primo anticipo e la giornata si concluderà il giorno dopo con il resto delle partite. Una delle ultime tappe di avvicinamento all’ inizio della nuova stagione, nonostante molte squadre non sono ancora completamente costituite, si è svolta ieri con i preliminari di Europa League che ha visto protagoniste la Roma e la Lazio, rispettivamente impegnate a Bratislava e all’ Olimpico contro il Rabotnicki. Niente da dire per la squadra biancoceleste che si sbarazza facilmente della debole resistenza degli avversari arrivati a Roma più per fare una bella gita che un preliminare di Europa League, i capitolini laziali hanno battuto i rivali con un rotondo 6 a 0 grazie alla doppietta di Cissè ( la vera rivelazione del precampionato della Lazio ) e alle marcature di Hernanes, Mauri, Rocchi e Klose, ora per la formazione allenata da Reja il ritorno sarà una pura formalità. Non troppo bene invece le cose sono andate per l’ altra squadra della capitale in quanto è stata sconfitta per 1 a 0 a Bratislava contro lo Slovan, sicuramente non una squadra troppo impegnativa che comunque è riuscita a capitalizzare l’ unica occasione avuta a disposizione grazie alla “zuccata” in area da parte di Dobrotka che ha trovato impreparato Stekelenburg. Sicuramente il risultato potrà essere ribaltato tra una settimana scarsa allo stadio Olimpico.

Per quel che riguarda le altre formazioni di serie a, ieri sera è andato in scena il trofeo Tim, per il secondo anno giocato allo stadio San Nicola di Bari. Il trofeo se l’ è assicurato l’ Inter avendo battuto nella prima partita la Juventus per 7 a 6 ai rigori dopo che il tempo regolamentare era terminato 1 a 1 gazie ai goal di Vucinic e Ranocchia. Nella seconda partita, la Juventus ha battuto il Milan per 2 a 1 grazie alle reti di Cassano, Vidal e Matri. La partita decisiva tra l’ Inter e la Juventus se l’ è aggiudicata la squadra nerazzurra per 1 a 0 grazie al goal di Milito, decretando così la vittoria dell’ undicesima edizione del trofeo all’ Inter.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Serie A: riparte la corsa salvezza, scenari sempre incerti

Dopo la sosta dedicata agli incontri della Nations League, il campionato di Serie A torna …