Home / Cinema e TV / Megavideo Chiuso, nuova operazione di

Megavideo Chiuso, nuova operazione di

Quella messa a segno nella notte italiana è stata indiscutibilmente l’operazione più massiccia di Anonymous negli ultimi mesi, come è facilmente comprensibile dagli obiettivi messi nel mirino e colpiti che rappresentano molti dei piu grossi siti web al mondo legati al copyright ed alla giustizia.

Un’azione andata “a buon fine”, ed è anche questo il motivo del molto parlare in queste ore sulla Rete, grazie in realtà a un atteggiamento non usuale da parte del gruppo che in realtà ha ideato un ssitema automatico di attacco che coinvoge molti pc.

Difatto l’attacco  stile “DDoS” – “distributed denial of service”è un eccesso fittizio di richieste ai server che di fatto blocca la risposta dei siti ma in questo caso puo efssere fatto anche automaticamente tramite un link.

Il link in questione è questo (NON CLICCATELO!). Basta appunto dare un “clic”per caricare automaticamente sul proprio pc un versione web del programma usato da Anonymous per effettuare i “DDoS”, chiamato “Low orbit ion cannon” (nome preso in prestito dalla vecchia serie di videogiochi Command&Conquer e in realtà reso popolare dal secondo film della serie Guerre Stellari, “L’impero colpisce ancora”, foto a fianco) che fare del vostro pc uno usato dai pirati per attaccare i servizi principali in completo anonimato e aumentare il potere del gruppo a favore di megavideo.

Da molti questo sfruttamento di persone coinvolte involontariamente viene considerato come un cambiamento nelle strategie di Anonymous, cambiamento che alla lunga potrebbe portare il gruppo a perdere le simpatie e l’appoggio che spesso si riscontrano sul Web. Questo per adesso l’ultimo aggiornamento deopo la chiusura di megavideo.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

seo siti internet

Posizionamento su Google: che cos’è la SEO e come funziona?

Una panoramica a 360° sul mondo della SEO e del posizionamento su Google Se hai …