Home / Attualità Mondo / Il Brasile blocca WhatsApp – Applicazione presto inaccessibile
what_lock

Il Brasile blocca WhatsApp – Applicazione presto inaccessibile

what_lockIn un modo o nell’altro si sa, WhatsApp riesce sempre a far parlare di sé; l’ultimo aneddoto accade in Brasile, dove un giudice ha deciso il blocco della nota piattaforma di messaggistica per non aver collaborato in un’indagine della polizia nello Stato di Piaui. La decisione è stata immediatamente comunicata agli operatori telefonici locali, oltre che ai provider internet, anche se tutt’ora l’applicazione risulta funzionante in tutto il Brasile.

Il caso in questione è abbastanza delicato, in quanto coinvolge bambini e minori, e riguarda forse, come ipotizzato dai media, un caso di pedofilia. Il giudice che ha firmato l’ordinanza, Luiz Moura Correa,  sostiene l’accusa seconda la quale WhatsApp rifiuta fin dal 2013 di collaborare con gli organi competenti. Da quanto annunciato nel corso di una conferenza stampa, da parte del commissario generale della polizia di Piaui, non è ancora chiaro né quando, né per quanto tempo l’applicazione smetterà di funzionare. Si sa invece che la sospensione del servizio avrà termine solo se e quando WhatsApp fornirà le informazioni richieste dalle autorità.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Violenze Capodanno a Colonia. Merkel, ora si cambia e niente asilo ai colpevoli

Un Capodanno passato con problemi a Colonia, massa di immigrati richiedenti asilo hanno aggredito più …