Home / Sport / Giro d’Italia, dopo la morte di Weylandt tappa in ricordo e ritiro della squadra

Giro d’Italia, dopo la morte di Weylandt tappa in ricordo e ritiro della squadra

Sulla carovana del giro d’Italia nella giornata odierna ha aleggiato un silenzio davvero surreale. La morte del corridore Weylandt nella tappa di ieri, caduto in  una discesa a 25 km dall’arrivo,  ha lasciato davvero tutti senza parole e nello sgomento più profondo.

I corridori, in accordo con la direzione di gara, hanno voluto commemorare l’atleta scomparso con una tappa ad andatura moderata e con le squadre ad alternarsi in testa al gruppo, fino agli ultimi metri quando sono rimasti solo i compagni di squadra dell’atleta belga che hanno tagliato il traguardo tutti insieme e con le lacrime agli occhi. A fine gara il team Leopard Trek, ha annunciato il ritiro dalla corsa.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Serie A: riparte la corsa salvezza, scenari sempre incerti

Dopo la sosta dedicata agli incontri della Nations League, il campionato di Serie A torna …