Home / Politica / Def, Matteo Renzi: niente più tasse da aumentare
Renzi

Def, Matteo Renzi: niente più tasse da aumentare

L’impiego di 1,6 miliardi trovati nel Def, sarà deciso nelle prossime settimane afferma il Presidente del Consiglio Matteo Renzi. L’opposizione è già partita all’attacco contro le misure elettorali di Renzi, tra cui Renato Brunetta che le definisce: ” Misure elettorali con cui il premier vuole comprarsi le regionali”.

Renzi

Il premier, però, ribadisce  che il cammino delle riforme prosegue nel tempo previsto, dalla riforma della Rai alla delega fiscale. A proposito del rinvio del consiglio dei ministri, rinviato alle 20, l’attenzione si è spostata sul rinvio della riunione. “Abbiamo riletto il testo pagina per pagina e ora è pronto per essere trasmesso alla Camera, al Senato e alla presidenza della Repubblica”. Dal Partito Democratico parte la richiesta di utilizzare le risorse per mettere in campo misure contro la povertà o per gli incapienti esclusi dal beneficio degli 80 euro. Renzi afferma che il Def, che “non è una legge di stabilità”, non contiene “nè nuovi tagli nè sacrifici” e torna ad assicurare a Regioni e Comuni che non ci saranno nuovi aggravi per gli enti locali. Il Presidente del Consiglio, per di più, chiarisce dicendo: “Abbiamo addolcito il clima dopo che avevano fatto passare un messaggio inesatto”.  A proposito del nuovo meccanismo di finanziamento con le cene sostiene:”È corretto chiedere più trasparenza, ma bisogna avere il coraggio di dire che fare di tutta erba un fascio può servire a qualche trasmissione tv, ma la differenza è tra chi ruba e chi non ruba”.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

referendum costituzionale dicembre 2016 opinioni

Referendum Costituzionale Dicembre 2016 Opinioni: perché è meglio votare per il Sì e perché per il No

Manca poco, ormai, all’importante appuntamento del referendum costituzionale, un’occasione per qualsivoglia tipologia di elettore propenso a …