Home / Bellezza e Salute / Colpo di frusta: tutti i rimedi farmacologici e fisioterapici

Colpo di frusta: tutti i rimedi farmacologici e fisioterapici

4560-colpo-di-frusta1Se siete state vittime di un incidente stradale molto cruento, probabilmente in sede di referto presso il pronto soccorso potrebbe esservi stata riscontrata una sindrome nota come colpo di frusta, un problema ed un pericolo per il collo con conseguenze e rimedi diversi che proveremo a comprendere nel dettaglio.

Per prima cosa, la definizione di COLPO DI FRUSTA porta a capire come si tratti di un’iperestensione delle strutture del collo, nella zona cervicale, con interessamento delle vertebre, che sono 7, oltre che i tessuti molli che ne compongono le articolazioni di giunzione, ovvero la cartilagini nello spazio intercervicale, e tutti i nervi che sono presenti in quella specifica area. Il movimento irregolare, spesso dovuto alla cintura, sia presente che non, col capo libero di spostarsi in avanti per inerzia e poi tornare celermente indietro per la forza d’urto che frena il corpo, è un problema capace di creare lesioni più o meno diffuse nell’area, con sintomi e problemi vari.

Tralasciando l’aspetto della sintomatologia, forse noto se ne siete stati vittime, è molto importante focalizzarsi sui possibili rimedi esistenti per curare la sindrome, a partire da farmaci e rimedi casalinghi, da valutare con attenzione e delicatezza per evitare che qualcosa, apparentemente adatto, possa invece peggiorare il quadro clinico, e col colpo di frusta le conseguenze sarebbero complesse. Nello specifico è importante sfruttare farmaci da banco in basse quantità, senza abbondare, quindi sia FANS che antidolorifici generici possono indurre benefici, senza però esagerare, da ricordare infatti come ogni farmaco vanti un limite oltre il quale diventa dannoso, come una sorta di veleno. Se il dolore persiste, è possibile effettuare iniezioni di anestetico, come la lidocaina, ma solo tramite specialisti di settore abilitati alla pratica e negli studi, favorendo la riduzione anche degli spazi muscolari e le contratture legate al fastidio.

Soluzione particolarmente diffusa per il colpo di frusta è invece la fisioterapia, essendo spesso il problema d’interesse muscolare, non a caso il più delle volte il danno si limita al livello primario rappresentato da soli muscoli, il ricorso ad un fisioterapista può agevolare la ripresa, abbattendo tempi e costi, in quest ultimo caso non tentando soluzioni pericolose e dubbie, oltre che dispendiose economicamente, come con un sano investimento. Tra le opzioni fisioterapiche spiccano la massoterapia, ovvero la manipolazione vertebra-muscolari che sciolgono le contratture, oppure l’utilizzo, sempre in questa direzione, d’impacchi di calore, ma anche di ghiaccio, per sfruttare le temperature come elemento naturale di distensione muscolare. In caso cronici esistono rimedi moderni come le terapie ad ultrasuoni, come la Tecar terapia e la Laser terapia, che agiscono anche sull’infiammazione correlata al colpo di frusta.

Altro importante rimedio, legato a tutti questi prospetti, ed almeno nel primo periodo, riguarda l’utilizzo del collare sia rigido che semi-rigido, fondamentale per poter prevenire in fase di recupero da movimenti errati, concedendo al collo il tempo per potersi adeguare alla situazione recuperando parzialmente la propria funzionalità, i casi di recidive, pur attuando le varie terapie, a cause del manco utilizzo di questo presidio, è infatti molto elevato.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Shitake: tutte le proprietà del fungo benefico

Nella nostra cultura non sono molto noti i funghi medicinali, ma in vero, rappresentano uno …