Home / Fotografia / C’è tutto un mondo intorno al SI

C’è tutto un mondo intorno al SI

Avete ricevuto anche voi la tanto attesa proposta di matrimonio e avete detto SI? Bene, oltre ad andare controcorrente rispetto al presunto calo dei matrimoni in Italia, se vi amate veramente avete fatto la risposta è esatta.
Ora non vi resta che scegliere la data e dare il via alla macchina organizzativa del giorno del vostro  matrimonio.
Ci sono tante cose da pianificare, comprare, affittare. C’è tutto un monto intorno al SI.
Di grande impatto emotivo sarà la scelta del vostro abito da sposa, e non solo.

spiaggia sposi

Bravi o brave event manager sapranno consigliarvi al meglio per essere impeccabile al vostro wedding day,  vi saranno di aiuto per individuare quale abito fa per voi e da quali professionisti del matrimonio farvi seguire.
Pensiamo all’abito.

L’abito da sposa deve essere quello che avete sempre sognato. Sceglietelo secondo lo stile più adatto a voi, romantico o con un tocco di originalità, classico o retrò. Per non sbagliare potete affidarvi a professionisti del wedding style: atelier, maison sartoriali, brand famosi del mondo del matrimonio, fashion blogger. Sapranno sicuramente capire e interpretare le vostre esigenze e realizzare il vostro abito da sogno. Nel matrimonio ogni dettaglio ha la sua storia, le sue origini, le sue tradizioni. L’abito da sposa non è da meno.

Consigli per gli wedding acquisti.
Dovete sapere che l’abito bianco per la sposa risale all’ 800 e rappresenta la verginità e la purezza. Oggi ci sono diversi modelli e colori per il vostro wedding dress. Il bianco è quello più tradizionale, ma il più delle volte si predilige il beige. E perché non stupire tutti con un bell’abito da sposa in rosso? Consigliato maggiormente – ma non è una regola – soprattutto per chi si sposa di sera o a dicembre, approfittando della magia che il Natale sa regalare. Il colore rosso dell’abito da sposa si rifà alla tradizione indiana. Pensate che nel Medioevo il rosso era il colore più usato perché si riteneva propiziasse le nascite.
Cosa non deve mancare ad un abito tradizionale? Il velo. La tradizione vuole che il velo venga tramandato di generazione in generazione: la nonna lo passa con amore alla mamma, e la mamma lo cede amorevolmente alla figlia. Comunque, il velo è sempre un elemento affascinante ed è più fortunato se prestato da una donna già felicemente sposata. Se il velo non dovesse piacervi, sbizzarritevi con gli accessori o con le acconciature alla moda.

Il mondo del web è strapopolato da outfit dedicati alle collezioni moda sposa.

La scelta dell’abito va di pari passo alla location che avete prenotato per sposarvi, dallo stile che avete prediletto per il giorno del Vostro si!

Avete sempre sognato un matrimonio romantico, in riva al mare?
Ora si può. Potete davvero essere spose da spiaggia. Per la sposa, le regole del dress code sono del tutto personali. Per le invitate il discorso è diverso.
Non dimenticate l’importanza delle foto e di un bel video che immortali il vostro giorno più bello. Sarebbe eccezionale pensare a delle RIPRESE AEREE TORINO.

Ma torniamo all’abito. Come vestirsi per l’occasione?
La cosa importante – questo vale per la sposa- è avere le idee chiare sul tono che volete dare alla vostra cerimonia. Non è detto, infatti, che chi sceglie di  sposarsi al mare scelga una cerimonia casual e non troppo elegante. Lo stile del matrimonio è bene che sia richiamato anche dalla partecipazione, in questo caso le invitate hanno un indizio in più su cosa indossare.

Matrimonio da spiaggia casual chic? Meglio un abbigliamento fresco  (abiti senza spalline, a fascia), con colori tenui (rosa o azzurro) e tessuti morbidi. No ai tacchi, si ai sandali gioiello bassi oppure scalze.
Matrimonio on the beach elegante? Un abito lungo con stampe floreali sarebbe perfetto.

Dall’altro sarà tutto più bello!

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Addio al nubilato. Spa o barca a vela?

La vostra migliore amica si sposa? Sapete già che si prospetta uno dei matrimoni torino …