Home / Un po' di tutto! / Vendita Diamanti, ecco alcune info.

Vendita Diamanti, ecco alcune info.

A chi non piacciono i diamanti? Negli ultimi anni ci siamo purtroppo abituati all’idea che i vari  negozi di compro oro che vediamo in città possano tranquillamente vendere diamantio acquistarli. Tantissimi sono gli italiani che per colpa della recessione hanno dovuto adattarsi e vendere un gioiello di famiglia. Magari quella collana ereditata dalla nonna, o magari quel bracciale ricevuto in regalo alla prima comunione. Se l’oro infatti consente qualche spiraglio per chi è davvero senza più soldi, i diamanti fanno di più. La valutazione infatti di un diamante è molto più alta rispetto  a quella dell’oro. Pensate che fino a pochi mesi fa, non venivano pubblicizzati in questo modo. Come mai, verrebbe quindi da chiedersi, questa improvvisa e repentina decisione di iniziare ad acquistare e successivamente rivendere anche i diamanti? Presto detto. Si parla di un valore molto più ricercato e che sul mercato si vende in maniera egregia. Quello a cui dovete pensare è che non sempre i gioiellieri dove avete venduto i vostri beni, rivenderanno quella collana o quel bracciale. Nella maggior parte dei casi vengono fusi o commercializzati all’ingrosso. In questo modo il prezzo è molto più trattabile e soprattutto ci si può accordare in maniera privata tra commercianti. Quel diamante della vostra cllana potrebbe quindi essere stato venduto all’ingrosso, tagliato in due parti uguali e rivenduto su due diversi gioielli ottenendo un profitto del 200%.

diamanti-la-classificazione

La richiesta è sempre abbastanza alta. Certo, non possiamo paragonare la richiesta di acquisto a quella dei commercianti. Se infatti si tratta di un diamante da 10 karati, quest’ultimo dovrà essere tagliato e scisso in parti più piccole, poichè difficilmente si troverà un cliente disposto a spendere una cifra blu per un solo diamante. I gioiellieri quindi sanno benissimo che al tempo odierno è quasi impossibile rivendere lo stesso identico gioiello che hanno acquistato, senza prima averlo lavorato per bene. Ma è davvero così ampio il mercato dei diamanti? ebbene, bisogna fare un po’ di chiarezza. Dobbiamo distinguere il mercato vero e proprio dal mercato dell’usato. Se parliamo di diamanti puri, scavati nelle miniere e da lì commercializzati, allora potremmo affermare che si tratta di un giro d’affari miliardario e che nonostante la crisi, il settore non ne abbia quasi risentito. Diverso è invece il discorso se ci riferiamo al mercato dei diamanti usati o rivalutati. Molte volte gioiellerie e finti esperti valutano la pietra molto meno rispetto a quello che è il reale valore. In questo caso, il nostro consiglio è di non cedere alla prima offerta che vi verrà presentata. Valutata più gioiellerie o più compro oro, perchè potrete avere un quadro generale molto più definito. Inoltre così come accade per l’oro e l’argento, ogni giorno cambiano le quotazioni dei diamanti. Se prima di scendere di casa date uno sguardo alle valutazioni odierne, al momento della trattativa potrete capire se il commerciante vi sta offrendo un prezzo giusto o se ha deciso di imbrogliarvi. In quest’ultimo caso, passate oltre e portate i vostri oggetti preziosi da un’altra parte per ottenere un prezzo onesto.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Noleggio a lungo termine, cos’è e come funziona

Il noleggio a lungo termine è una pratica che sta prendendo piede tra i professionisti …