Home / Attualità Italia / Sito E-commerce con Partita Iva

Sito E-commerce con Partita Iva

La maggior parte dei siti internet di Aziernde italiane titolari di Partita IVA non applicano una non più recente normativa, sconosciuta anche agli addetti ai lavori che realizzatono siti web, che riguarda proprio una norma che vieta l’utilizzo di siti web aziendali senza p.iva indicata ed inclusa sulle pagine del sito web stesso.

La Partita Iva, quel numeretto di undici cifre che appare in ogni fattura emessa, infatti dal 2001 deve essere presente su ogni sito web ma ancora molti sono i siti latitanti italiani che non rispettano questa indicazione.

E’ risaputo che chiunque svolge attività di acquisto e/o vendita è obbligato a possedere il numero di P. IVA. ma gran parte dei contribuenti la disattendono, E’ per questo da qualche tempo in vigore una disposizione che obbliga i soggetti IVA a indicare la partita IVA nel proprio sito Web aziendale.

Infatti, stante quanto previsto dal comma 1 dell’art. 35 del DPR 633/72 – nella formulazione introdotta dall’art. 2, del DPR 5 ottobre 2001, n. 404 – il codice di partita IVA deve essere indicato, tra l’altro, “nella home-page dell’eventuale sito web e in ogni altro documento ove richiesto”.

Questo ci mostra chiaramente che la p.iva deve essere indicata ma se si fa una veloce carrellata, sopratutto dei piccoli e-commerce, si vede che ancora la normativa non viene rispettata da tutti.

E’ di giorni la notizia di voler effettuare controlli a tappeto con mule anche molto salate,  perchè si parla

di reato perseguibile con la sanzione amministrativa variabile da 258,23 a 2.065,83 euro, trattandosi di violazione agli obblighi di comunicazione prescritti da legge tributaria (art. 11, comma 1, lettera a), del DPR 472/97),

Quanto sopra è disponibile anche nel sito web dell’Agenzia delle Entrate e pare molto strano che, sentiti alcuni commercialisti di diverse zone d’Italia, tale normativa sembra sconosciuta ai più, anche se questa norma è in vigore dall’anno 2001 e gia in alcuni grossi siti web dedicati ad internet ser ne parlava dal 2002.

Basta sfogliare i siti internet dei piccoli e.commerce , case automobilistiche, produttori di hardware e software, e-shop, siti di enti pubblici titolari di partita IVA per constatareche ancora molta p la strada da percorrere per arrivare ad un web chiaro e piu sicuro per tutti.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Quali sono i vantaggi e le opportunità della carta di credito per i privati?

La carta di credito oggi è uno degli strumenti più diffusi per il pagamento elettronico, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.