Prestiti Personali per dipendenti pubblici: offerte Agos, Compass e Findomestic On Line di dicembre 2016

La varietà dei prestiti personali è il frutto di un lavoro certosino svolto dalle compagnie più importanti del settore. Quest’ultime, infatti, hanno capito quali sono le reali esigenze della propria clientela di riferimento, e le hanno trasformate in vantaggi e servizi economico-finanziari affidabili, duraturi e votati alla massima flessibilità possibile. A tal proposito, quindi, occorre approfondire il discorso relativo ai prestiti personali per dipendenti pubblici, una peculiarità del sistema in questione che fa sue le proprietà dell’attuale attività finanziaria: in questo modo, operazioni come l’accesso online, e la conseguente definizione di un piano di rimborso, diventano dei passaggi alla portata di tutti.

Prestiti Personali per dipendenti pubblici, le offerte di Agos e Compass

Una società molto attiva sul versante dei prestiti per dipendenti pubblici è la Compass, realtà del settore creditizio che da anni fa incetta di successi clientelari. Senza alcuna spesa di intermediazione, e nessuna tipologia di garanzia, il prestito in questione viene erogato prevedendo un collaterale piano di rimborso che tratterrà un quinto dello stipendio del richiedente; si può accedere fino ad un tetto massimo di 75.000 euro, e le relative rate godono di un range temporale massimo di 10 anni: un’occasione davvero conveniente, soprattutto per affrontare, nel migliore dei modi, un dicembre 2016 ricco di eventi e festività. Per quanto riguarda Agos, invece, le sue offerte in tal senso prevedono una cessione del quinto (con le medesime peculiarità della precedente descrizione) e una formula denominata Prestito con Delega, la quale fornisce la cifra desiderata mediante la stipula di una polizza obbligatoria che vada a coprire l’eventuale perdita del lavoro del beneficiario o la morte del richiedente; i tempi prestabiliti vanno da un minimo di 2 ad un massimo di 10 anni, e le somme alle quali è possibile accedere sono direttamente proporzionali all’ammontare del quinto e alla durata del prestito personale.

Findomestic, i vantaggi on line e i tassi fissi per dicembre 2016

Anche Findomestic non è da meno, e per le proposte, i vantaggi on line e i tassi fissi relativi ai prestiti personali per dipendenti pubblici e statali riserva un pacchetto di soluzioni a dir poco interessanti: su tutte, l’opzione che consente di scegliere la cessione del quinto – con una durata massima di 120 mesi – anche in presenza di altri finanziamenti. Il Tan e il Taeg sono, rispettivamente, del 12% e 20,93% qualora la somma non superi i 5.000 euro; oltre tale cifra, i tassi di interesse in questione subiranno una modifica che li porterà al 12% e al 17,49%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *