Prestiti online per pensionati e dipendenti: migliori finanziamenti personali Findomestic, Compass e Agos

Sono molte le agenzie che danno la possibilità a pensionati e dipendenti di accedere a dei prestiti on-line. Findomestic, Agos e Compass hanno le idee chiare in proposito. Scopriamo quali sono i requisiti necessari affinché un pensionato o un dipendente possano accedere a tali prestiti.

Migliori finanziamenti personali Findomestic, Compass e Agos

Le agenzie in questione danno peso a quello che viene definito la “cessione del quinto”; si tratta in semplici parole dell’erogazione di un prestito la cui tassa mensile viene direttamente trattenuta dalla banca al momento dell’arrivo della pensione o dello stipendio sul proprio conto corrente bancario.

Per poter effettuare una simulazione riguardo la richiesta di una determinata somma di denaro, si può tranquillamente andare sul sito ufficiale di ciascuna agenzia e richiedere il preventivo gratuito on-line da effettuare mediante il simulatore. Verranno richiesti tutti i dati utili al calcolo dell’ipotetica rata mensile da pagare. Già dalla simulazione si può inserire nel dettaglio di far parte della categoria pensionati o dipendenti.

Ecco un esempio di richiesta di prestito per pensionato alla Findomestic: una cifra ipotetica di  dieci mila euro è rimborsabile in 84 rate mensili da centoventi euro;  considerando il Tan fisso a 7,21% e il Taeg a 7,46%. Ovviamente si può richiedere anche la cessione del quinto.

La società Agos invece elargisce prestiti on-line a dipendenti o pensionati con un tasso di interesse lievemente minore: un importo ipotetico di otto mila euro, verrà elargito con un Tan del 5,90% e un Taeg del 7,35%. Tramite questi valori, l’ importo rateale per 84 mesi ammonterebbe a meno di centoventi euro.

Tramite la Compass invece i pensionati potranno richiedere la cessione del quinto solo possedendo i seguenti requisiti: un’ età massima di 85 anni a scadenza finanziamento ed una pensione di importo superiore a €501,89. Compass offre la possibilità di richiedere un finanziamento di ventimila mila euro con un Tan del 5,89% e un Taeg del 7,09%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *