Home / Auto e Moto / Prescrizione dopo tre anni per il Bollo
prescrizione bollo auto e moto

Prescrizione dopo tre anni per il Bollo

Per nessuna tassa un contribuente ha piacere di fare il pagamento, è un dovere cui bisogna uniformarsi, ma due tasse sono particolarmente odiate dagli italiani: il Canone TV e il Bollo per Auto e Moto. Queste due tasse sono anche le più evase perché percepite come ingiuste dai contribuenti. Lo Stato ha inasprito le pene amministrative per l’evasione del Bollo, arrivando a prevedere addirittura la radiazione del mezzo.

Chi non ha pagato il Bollo riceverà un avviso dalla propria Regione con l’invito ad ottemperare all’obbligo, con l’aggiunta di sanzioni, ovviamente. Una recente sentenza della Corte di Cassazione, tuttavia, ha determinato una tempistica più ristretta per le Regioni, che devono contestare il mancato pagamento entro 36 mesi dalla scadenza del Bollo evaso. Qualora la Regione non rispetti tale termine, il tributo non è più esigibile. Naturalmente le Regioni proveranno ugualmente ad inviare la richiesta di pagamento, facendo leva sulla mancata informazione dei Contribuenti.

Se avete ricevuto una tale richiesta dalla Regione o del riscossore, quindi, controllate la scadenza cui si riferisce la contestazione e se è superiore ai 36 mesi contestatela a vostra volta, richiedendone l’annullamento. Mentre ci sei, però, controlla anche l’assicurazione: se sei prossimo alla scadenza può essere l’occasione per verificare online le offerte presenti con condizioni migliorative di quelle che hai al momento. .

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Da Toyota una concept car veramente ecologica: completamente in legno e motore elettrico

La Toyota Setsuna sarà visibile, per la prima volta a Milano, in occasione del Salone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *