Ponte Primo Novembre 2016: cosa fare a Roma, Milano e Napoli

Il lungo ponte del Primo Novembre 2016 è entrato nel pieno, ma sono ancora tante le proposte a disposizione dei turisti che abbiano deciso di partire per una mini-vacanza con gli amici o con la famiglia. Una delle soluzioni più praticabili è quella della visita alle città d’arte, che potrà rendere il vostro viaggio unico nel suo genere. Numerose le iniziative dedicate ad Halloween, anche se l’arte rimane sempre il cavallo di battaglia dei viaggi nei ponti infrasettimanali.

Cosa fare a Roma, Milano e Napoli nel Ponte del Primo Novembre 2016

Quale modo migliore di trascorrere il ponte del Primo Novembre 2016, se non nella Città Eterna? Roma offre una serie di occasioni imperdibili dedicate all’arte. Se siete amanti delle mostre, allora non potete perdere la tappa al Complesso del Vittoriano, nel quale sarà possibile ammirare i paesaggi di Edward Hopper. All’Ara Pacis, invece, è stata allestita una mostra fotografica nella quale potrete ammirare la passione per la fotografia alla quale spesso si dedicava Picasso. Se, invece, volete provare qualcosa di alternativo, allora potete compiere un vostro itinerario personalizzato nel quartiere di Coppedè.

Ampio spazio dedicato all’arte anche a Napoli. Così come a Roma, anche il capoluogo campano punterà tutto sul fascino dell’arte con il fotoreporter Steve McCurry, con una mostra al Palazzo delle Arti allestita a partire dal 28 ottobre. Se, invece, siete più attratti dal fascino oscuro di Halloween, allora potete pensare di visitare la Cappella di San Severo, inserita all’interno di un complesso ormai sconsacrato e dalle chiare influenze massoniche. Per i più romantici, invece, è consigliata una tappa al mare autunnale, che continua a mantenere intatto il suo fascino.

Se per gli americani è New York, per gli italiani è Milano la città che non dorme mai. La serata di Halloween è ormai alle porte, ma sono comunque tante le proposte per chi intende recarsi in città nella giornata del 1° novembre. Una divertente alternativa alla solita gita fuori porta potrebbe essere rappresentata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica. Già avviate sabato 29 ottobre, le attività della struttura si prolungheranno fino a martedì 1° novembre con laboratori interattivi dedicati ai più piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *