Home / Attualità Italia / Oliveira: addio al maestro centenario
oliveira_1

Oliveira: addio al maestro centenario

Manoel De Oliveira si è spento all’età di 106 anni nella sua città natale Oporto, con tanta modernità e salute mentale. Egli aveva un passato da attore, documentarista, pilota d’auto, viticultore nell’azienda di famiglia e, soprattutto, da artista radicato totalmente nel suo paese a cui aveva dedicato gran parte della sua opera. Di fede anti-Salazar, il regista, nel segno di una sicura originalità di vita, aveva iniziato ad avere successo all’età di 66 anni.

oliveira_1

È nato il 12 dicembre del 1908 nel bel mezzo della notte. De Oliviera era il terzo figlio di un industriale di passamaneria benestante. A venti anni esordì con successo con il suo folgorante DOURO, FAINA FLUVIAL. Un esordio che gli valse il plauso incondizionato di Luigi Pirandello e della critica francese. Questo però, non fu sufficiente per dare inizio alla sua carriera. Appassionato di auto da corsa e refrattario alla dittatura di Salazar che gli chiuse tutte le porte per produrre film, De Oliveira si dedicò per un periodo alla ditta di famiglia specializzandosi nella produzione vinicola. Dopo alcuni documentari, rimasti quasi sconosciuti, arrivò poi il suo primo lungometraggio che non fu notato più di tanto. Stesso destino per ATTO DI PRIMAVERA. Solo con la morte di Salazar e la RIVOLUZIONE DEI GAROFANI del 1974 il regista trovò un riconoscimento internazionale e cominciò la sua carriera.

 

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Prestiti Personali Online

Prestiti personali online: nuovi tassi del 16 Febbraio 2017 da Findomestic, Compass e Agos

Se si cercano prestiti personali online bisogna sapere che, attualmente, banche e finanziarie erogano capitale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *