Home / Economia, Finanza e Forex / Naufraga il progetto di fusione delle Borse tedesca e inglese
fusione borse

Naufraga il progetto di fusione delle Borse tedesca e inglese

Niente da fare, la fusione tra le due Borse Europee, quella tedesca, la Deutsche Borse e la London Exchange Group non s’ha da fare. Questa è la decisione dell’Antitrust Europea, peraltro attesa come esito. Le due Borse Europee avevano lanciato il progetto di fusione ma l’Antitrust aveva posto come condizione la cessione, da parte della Borsa di Londra, del controllo sul Mercato dei Titoli di Stato, cosa che per dichiarazione della stessa Borsa non era attuabile.

L’iter di fusione era comunque andato avanti ma in mancanza del requisito posto come conditio sine qua non dall’Antitrust, evidentemente non poteva pensare di poter avere l’approvazione all’operazione. Infatti, inesorabile, è arrivata la bocciatura. La fusione, senza la cessione del Mercato dei Titoli di Stato da Londra, avrebbe rappresentato la creazione di un monopolio di fatto sui mercati, cosa inaccettabile dall’Antitrust.

Dunque, le due Borse continueranno ad agire autonomamente, almeno fino a quando quella di Londra farà ancora parte dell’UE, la cui procedura di uscita dall’UE della GB ha preso avvio stamane con la consegna del ricorso all’art 50 del Trattato di Lisbona per mano dell’Ambasciatore Britannico alla stessa UE.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Futuro delle Banche Venete in pericolo

Nonostante la proroga dei termini per l’adesione degli azionisti, questa si è fermata a percentuali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *