Mutui online: nuovi tassi Giugno 2016 per CheBanca

CheBanca!, l’istituto appartenente al gruppo Mediobanca, mette a disposizione degli utenti diversi prodotti finanziari, come carte di credito, conti correnti, assicurazioni e varie opportunità di investimento. Tra i servizi offerti, vi sono anche i finanziamenti, che includono i mutui online per la casa, divisi in quattro tipologie: il Mutuo Fisso, il Mutuo Risparmio, il Mutuo Variabile ed il Mutuo Variabile con CAP. Analizziamo qui di seguito le caratteristiche di queste linee di credito, osservando da vicino i loro costi e i tassi d’interesse.

Quando si valuta la convenienza di un finanziamento per l’acquisto o la costruzione di un immobile occorre ottenere precise informazioni circa il costo del prestito, che sarà definito non solo dal tasso d’interesse (espresso dal TAN), ma anche da tutte le spese amministrative che andranno a pesare sulle rate mensili; inoltre, è essenziale verificare la flessibilità del prestito, elemento che può essere giudicato osservando da vicino il piano di ammortamento e la presenza di eventuali agevolazioni, come il salto della rata, la possibilità di variare la tipologia di tasso in corso o la libertà di modificare l’importo delle rate a seconda delle esigenze.

CheBanca! cerca di soddisfare le necessità dei richiedenti offrendo diverse tipologie di finanziamento. Con la modalità del Mutuo Fisso si ha il vantaggio di conoscere sin dall’inizio tutti i costi relativi al prestito, in modo tale da pianificare con esattezza il piano di ammortamento e le relative risorse finanziarie da dedicare alle rate. Attualmente, a questa tipologia di finanziamento è associato un TAEG del 2,80% per importi da restituire in 20 anni. La percentuale dei costi relativi al Mutuo Variabile scende invece sotto il 2%, in virtù di un Euribor attuale addirittura in territorio negativo: per un prestito di 100 mila euro da restituire in 25 anni, il TAEG si colloca all’1,78%. Il Mutuo Risparmio consente di ridurre ulteriormente l’importo delle rate mensili, attraverso un meccanismo collegato ad un conto deposito presso CheBanca!, mentre il Mutuo Variabile con CAP definisce un tetto massimo oltre il quale il tasso non potrà salire. Tutte le informazioni sulle tipologie di mutuo qui illustrate potranno essere visualizzate scaricando il foglio informativo presente nel sito ufficiale di CheBanca!

Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *