Lo and Behold, trama e recensione del film di Herzog: data di uscita al cinema e streaming video trailer italiano

Da ieri nei cinema d’Italia (anche se in sole 11 Regioni e perlopiù limitatamente) è arrivato “Lo and Behold, Reveries of the Connected World“, il nuovo documentario diretto da Werner Herzog, questa volta incentrato sulla tecnologia e, in particolare, su Internet, che ci parla dei vantaggi, ma anche del pericolo che essa può rappresentare per la società moderna.

Lo and Behold: riflessioni sulla rivoluzione del Web

Il nuovo film di Herzog, quindi, appare come una riflessione sulla società umana prima e dopo l’avvento di Internet, su cos’è ora la Rete e cosa possa diventare in futuro; il regista ci trasporta nel complesso mondo del Web, attraverso un “viaggio” nei meandri di questo rivoluzionario strumento. La domanda che pone (e si pone) Herzog è post-apocalittica: se Internet smettesse improvvisamente di funzionare, l’essere umano sarebbe in grado di sopravvivere, dovendosi di nuovo confrontare con la materialità dell’esistenza?

Il documentario  è suddiviso in 10 capitoli: si parte dall’UCLA di Los Angeles, dove Leonard Kleinrock, professore di informatica, ci guida alla scoperta della stanza 3420, il luogo di nascita della Rete; ma avremo modo di conoscere anche Kevin Mitnick (fra i più abili hacker al mondo), Ted Nelson, Elon Musk (importante membro di un’azienda che è interessata ad un futuro approdo dell’uomo su Marte), Bob Kahn, Sebastian Thrun e si ascolterà parlare una comunità malata di ipersensibilità elettromagnetica – nel West Virginia –  che ha deciso di vivere senza usare tecnologie di alcun tipo.

La conclusione che viene fuori dal documentario è che Internet sia diventato talmente pervasivo nelle relazioni umane da essere considerata indispensabile alla vita, in un certo senso è riuscita a modificare in modo così radicale la vita di ogni giorno, tant’è che ormai il genere umano non potrebbe sopravvivere ad una sua improvvisa scomparsa: la fine della Rete viene vista come il tramonto della civiltà umana.

Data di uscita al cinema e video trailer in italiano

“Lo and Behold” è stato presentato al Sundance Film Festival del 2016. Il film ha ricevuto, in USA, quasi la totalità delle recensioni positive, sia da parte della critica che da parte del pubblico, sull’importante sito di cinema Rotten Tomatoes ha totalizzato il 93% di approval rating su oltre sessanta contributi. Da qui è possibile guardare il video trailer in italiano del film:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *