L’Estate Addosso di Gabriele Muccino: recensione film, trama, video trailer in streaming e giudizio cast

Il regista Gabriele Muccino torna a sbalordire il pubblico italiano con l’ultimo suo film intitolato L’estate addosso, in uscita in tutte le sale cinematografiche questa settimana. Il film è stato prodotto grazie ad una collaborazione italo americana; il tema centrale della vicenda è infatti un viaggio on the road con destinazione Los Angeles, che quattro amici decidono di intraprendere dopo l’esame di maturità.

Il giovane cast di attori intraprendenti

L’estate addosso è il decimo film di Gabriele Muccino, che ha già alle spalle anche due film in lingua inglese e importanti collaborazioni con prestigiosi registi internazionali. Sono molti i giovani attori che fanno parte del cast di questo suo ultimo lungometraggio, tra cui ricordiamo: Brando Pacitto, Matilda Anna Ingrid Lutz, Taylor Frey e Joseph Haro.

Trama del film “L’estate addosso”

La pellicola appartiene al genere drammatico, ma come in tutti i film di Gabriele Muccino, è impossibile non notare lo stampo del regista che riesce magistralmente a mescolare attimi di ironia con momenti importanti di riflessione interiore.

I giovani protagonisti neodiplomati decidono alla fine dell’ultimo anno scolastico di organizzare un viaggio in America. Appartenenti tutti a famiglie romane della classe medio borghese, i quattro giovani si ritrovano a dover uscire da quello che era stato finora il guscio protettivo della famiglia d’origine e si ritrovano ad avere a che fare con una nuova realtà e con le loro stesse coscienze; stanno crescendo, ma non sono sicuri di cosa vogliono ottenere dala loro vita.

La colonna sonora di Lorenzo Jovanotti

Ad arricchire il film è stata anche la presenza, seppur solo con la voce, di Lorenzo Jovanotti, che ha inciso per Gabriele Muccino la colonna sonora del film. La traccia intitolata come il film, si trova all’interno dell’album Lorenzo 2015 CC, uscito un anno fa.

Il viaggio dei quattro protagonisti rappresenta fondamentalmente una metafora, un viaggio esistenziale all’interno delle loro coscienze, perchè con l’ottenimento del diploma di maturità si è chiuso un capitolo della loro vita che solo ora si rendono conto di quanto un giorno rimpiangeranno. “Tutto sembra impossibile finché non viene realizzato, ma la vita è sempre pronta a sorprenderti”: con queste parole si apre il video trailer in italiano del film.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *