Lavoro: assunzioni a marzo nelle piccole imprese

Aumento di assunzioni a marzo nelle piccole imprese: +8,6% sullo stesso mese del 2014. Ciò è stato registrato dall’Osservatorio del lavoro della Cna. Su 3.245 nuovi posti, 1.337 sono a tempo indeterminato. Questi ultimi posti sono a spingere la crescita, con un incremento del 54,6% in 12 mesi. La Cna esprime un commento a tal proposito: ”E’ l’effetto combinato Jobs Act e decontribuzione”.

lavoro

Anche la quota dei contratti a tempo indeterminato è in crescita: rappresentano il 41,2% delle modalità di assunzione. Per quanto riguarda il tempo indeterminato crescono le assunzioni a tempo pieno: +86%, segnalato dall’Osservatorio del lavoro della Cna, realizzato dal Centro Studi che ogni mese monitora un campione di oltre 20.500 imprese che occupano circa 127mila persone. L’apprendistato è diminuito del 18,5% e il contratto a tempo determinato è diminutito del 8,3%.  La Confederazione delle Pmi dell’artigianato commenta a tal proposito: ”Il Jobs Act comincia a funzionare” . ”Un aumento degli occupati nelle Pmi dello 0,5% su base mensile che, se fosse confermato per tutto il 2015, potrebbe contribuire in misura considerevole alla ripresa dell’occupazione nel Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *