Home / Ambiente e Architettura / La ruggine diventa design

La ruggine diventa design

L’effetto ruggine è una nuova tendenza nell’architettura e nel design contemporaneo. Esso si può riprodurre su materiali non metallici donando un effetto di corrosione dei materiali ferrosi. Apparentemente può sembrare un effetto negativo da evitare, invece il design contemporaneo ha dato vigore alla ruggine e all’effetto ruggine come nuovo elemento di decorazione

Effetto ruggine, passione e tendenza in un design moderno

L’effetto ruggine può essere applicato su supporti di praticamente qualsiasi tipo di materiale. A partire dai pannelli, dalle insegne, per finire poi a lettere o loghi decorativi, porte ma anche quadri su pannelli rigidi o su tela. Non c’entra alcunché con la tecnica della stampa digitale ma l’effetto ruggine instaura una buona comunicazione visiva che va a combinare tecniche e tecnologie creando effetti particolari ed unici.

Le pitture ad effetto ruggine si usano su superfici in cartongesso, muratura, metallo, legno e plastica. I campi di applicazione sono infiniti in quanto volendo si trovano possibili utilizzi sia per strutture pubbliche, che abitazioni private, sia uffici che locali pubblici. Ma anche negozi, showroom, ristoranti, discoteche, pub, hotel, centri commerciali, padiglioni espositivi e fieristici.

L’effetto ruggine, quando le novità incontrano il design

Ecco dunque che si potrebbe pensare a combinare una stampa di un pannello pubblicitario con un effetto marginale arrugginito aggiungendo un effetto di grande impatto. Si potrebbe creare una insegna che con un materiale tecnologico e la ruggine riesce a creare l’effetto WOW per la combinazione dei contrasti sia cromatici che visivi. Un quadro stampato su materiale caldo come il legno potrebbe diventare ugualmente entusiasmante trovando per esempio chiodi , sia stampati che veri, decorati con una colata di ruggine.

Ecco quindi che il ferro rievoca la nostalgia delle tecniche di lavorazione e dei prodotti di una volta, così lontani dai materiali plastici, dalle tecniche di produzione moderne, quello con ruggine ha l’odore del tempo che passa, del ricordo dei tempi e degli accadimenti che hanno lasciato l’impronta sulle cose così come sulle persone.

La ruggine diventa design, azienda Mazzonetto

La ruggine diventa design. Se una volta la ruggine era segno di un prodotto scadente che si sta corrodendo oggi il designer la considera elemento da valorizzare. Il prodotto che da origine a questa moda è l’acciaio Cor-Ten che nasce per uso strutturale ma oggi adoperato anche nella realizzazione di Monumenti

  • Arredamento
  • Rivestimenti esterni
  • Arredo di esterni

Il “ferro” che fa la ruggine bella, ha solo un difetto: sporca soprattutto all’esterno. Il mercato ci viene incontro con nuovi soluzioni come supporti verniciati con colori che simulano l’effetto ruggine. Gres colore ruggine. Intonaci colore ruggine. Metalli colore ruggine. La soluzione in metallo diventa quella più utilizzata grazie alla flessibilità e garanzie di durata nel tempo. L’azienda Mazzonetto S.p.a. propone un alluminio preverniciato di nome Vestis con una colorazione di nome CORTEX che difficilmente si distingue dal vero acciaio.

Ed è proprio quando si dà spazio all’esigenza di modernizzare quelli che prima venivano considerati scarti “non conformi”, che l’azienda, tra le numero uno per l’effetto ruggine, quale la Mazzonetto, incontra la modernità e le tendenze insite nel nuovo stile d’arredo e design.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

5 consigli per mettere in sicurezza la propria casa

Tutte le persone che hanno una casa si preoccupano di come metterla in sicurezza, anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *