Home / Bellezza e Salute / La Gastrite: alimentazione giusta se ne soffri

La Gastrite: alimentazione giusta se ne soffri

I disturbi gastrici sono certamente uno dei problemi più diffusi dell’era moderna. Spesso in caso di presenza di questi disturbi viene ordinato di non consumare alcoolici e non fumare, perfettamente giusto, inopinabile ma dobbiamo comunque considerare altri aspetti che sono alla base dell’insorgenza di questi problemi come cause certamente importanti se non scatenanti di questo tipo di patologia: lo Stress e il nervosismo, innegabili elementi eziologici delle patologie gastriche.

Cos’è la gastrite?

Tra le diverse malattie che possono colpire lo Stomaco, certamente la più diffusa è la gastrite. Come dice il suffisso -ite, si tratta di una condizione di infiammazione, nello specifico della mucosa che ricopre lo stomaco ma si impone una descrizione anatomica per comprendere a fondo il significato di questa patologia.

Lo stomaco è una specie di sacca muscolosa che con i suoi movimenti rimescola i cibi con i succhi gastrici per realizzare una fase del processo digestivo di quanto introduci con l’alimentazione. Uno dei componenti fondamentali dei succhi gastrici è l’acido cloridrico, lo stesso usato dai delinquenti che sfigurano le persone in atti criminali che hanno come conseguenza la corrosione dei tessuti colpiti.

Da questo puoi capire la potenza di questa sostanza naturalmente prodotta nello stomaco. In normali condizioni l’acido cloridrico non riesce a corrodere le pareti dello stomaco grazie a sostanze mucose che isolano la parete dello stomaco da tale sostanza, consentendo la scomposizione dei cibi ma non l’aggressione della mucosa gastrica.

In alcune situazioni le sostanze protettive sono diminuite o la quantità di acido aumentate; in entrambe le ipotesi si realizza un disequilibrio che porta all’aggressione della mucosa dello stomaco da parte dei succhi gastrici, provocando un’infiammazione della mucosa, la gastrite che, se trascurata, può aumentare l’approfondimento dell’infiammazione fino alla perforazione dello stomaco. L’ulcera perforata, dolorosissima e pericolosa.

Le cause della gastrite

Giusto per tornare all’introduzione, la demonizzazione del vino e del fumo non sembra così corretta: i nostri anziani hanno sempre bevuto un buon bicchiere di vino e fumato una sigaretta ogni tanto ma l’incidenza di gastrite era certamente inferiore all’attuale. E’ l’alcool e il fumo alla base della gastrite? L’evidenza dice di no, sebbene siano elementi indubbiamente peggiorativi.
La causa principale è da ricondurre allo stress, al nervosismo che, attraversi il sistema nervoso parasimpatico, altera l’equilibrio e provoca la gastrite, elementi tipici dell’età moderna di cui tutti, bene o male, soffriamo gli effetti.

L’alimentazione per la gastrite

La prima cosa da fare è eliminare o ridurre al minimo i fritti e i grassi che inducono una maggiore produzione di succhi gastrici, allo stesso modo il caffè e le sostanze eccitanti che aumentano la condizione infiammatoria e in genere tutti i cibi che aumentano la produzione acida, il peperoncino, il pepe, lo Zenzero, altri cibi stimolanti la produzione di succhi gastrici.

Evitare, quindi, pomodori, aglio, cipolla, sottolio e sottaceti, cibi grassi in generale, ivi compresi formaggi stagionati e frutta acida come arance, mandarini, pompelmi, ananas eccetera. Bene, invece, patate, carni bianche, yogurt, formaggi freschi come ricotta e fiocchi di latte, carote, finocchi, zucchine, carciofi e cavoli.

Ora ti sconvolgiamo: il succo di limone è indicato in caso di gastrite; ti sembra assurdo? Certo il succo di limone è una delle cosa più acide tra gli alimenti ma recenti ricerche hanno dimostrato che una volta ingerito il succo di limone si trasforma in una sostanza alcalinizzante, quindi benefica per la gastrite.

Non trascurare la gastrite, curala come si deve: la Scienza ha dimostrato che uno stato infiammatorio prolungato aumenta il rischio di sviluppo di tumori. Se hai problemi allo stomaco rivolgiti al tuo medico e segui le terapie che ti indicherà, è davvero importante.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Hiv da laboratorio, ricercatore contagiato per via aerea?

Si trova sotto le cure al San gerardo di Monza, il ricercatore che ha contratto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *