Home / Ambiente e Architettura / Eclissi di Sole all’apice, copertura dal 40% al 70%
Eclissi di Sole_2

Eclissi di Sole all’apice, copertura dal 40% al 70%

L’eclissi di Sole ha raggiunto l’apice e l’Italia è in semioscurità poiché è nella penisola è parziale. La copertura raggiunge il 40% al sud, il 60% al centro e il 70% al sud. L’astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope, questa mattina era un po’ preoccupato per la presenza di qualche nuvola che ha fatto temere di dover perdere l’eclissi. Fortunatamente, il cielo si è liberato.

Eclissi di Sole_Milano

In tutta Italia sono stati organizzati almeno un centinaio di eventi per osservare questo meraviglioso spettacolo astronomico da associazione come l’osservatorio Virtual Telescope, le istituzioni di ricerca Unione Astrofili Italiana e l’osservatorio dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. Solo la Uai ha organizzato più o meno 50 eventi per l’occasione e ha indetto un ‘Sun party1 in tutte le regioni italiane, dalla Sicilia al Trentino. Tutti gli astronomi e gli appassionati metteranno a disposizione competenze e strumenti per osservare l’eclissi di Sole in totale sicurezza. Molto numerosi anche gli eventi pianificati presso università, piazze e osservatori astronomici dell’Inaf. Questo fenomeno sarà anche il protagonista della prima edizione del Festival dell’astronomia organizzato in Italia, a Campobasso. Per di più a Roma, saranno trasmesse le immagini dell’eclissi di sole totale dal Nord Europa e dalle regioni dell’artico.

Eclissi di Sole_2

L’eclissi di sole sarà totale in particolare nelle regioni Artiche e in Italia sarà parziale, ma sarà comunque un grandioso spettacolo. La luna comincerà a coprire il Sole alle 9,23, intorno alle 10,30 è prevista la massima copertura e si concluderà più o meno alle 11,40. In Italia raggiungerà il 67% di copertura al Nord. Ovviamente per osservare questo spettacolo astronomico, bisogna essere prudenti e non osservare il Sole senza le adeguate precauzioni per gli occhi. La cautela è necessaria anche per scattare le foto all’eclissi di Sole e vale la pena rispettare alcune prevenzioni importanti per fare scatti meravigliosi.

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

Scossa di terremoto in Toscana, le persone vogliono case più sicure

La sicurezza degli edifici è un problema molto attuale, tanto che ogni volta che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *