Home / Politica / Def, la pressione fiscale scenderà sotto il 43%
def_renzi

Def, la pressione fiscale scenderà sotto il 43%

Nella versione definitiva del Def si legge che la pressione del fisco scenderà sotto il 43% del Pil, al 42,9% nel 2015 e al 42,6 nel 2016. Effettivamente, il documento tiene conto della promessa disattivazione delle clausole di salvaguardia e della classificazione degli 80 euro come sgravi fiscali. Il Programma nazionale di riforma del Def detta che l’approvazione definitiva della nuova legge elettorale avverrà entro maggio 2015. Per quanto riguarda la riforma costituzionale, l’approvazione è prevista nel corso dell’anno. L’uso di 1,6 miliardi sarà deciso nelle prossime settimane e tra le ipotesi vi sono le misure per gli incapienti, ammette il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

def_renzi

Egli chiarisce dicendo: “Abbiamo addolcito il clima dopo che avevano fatto passare un messaggio inesatto. Il ddl Rai lunedì sarà bollinato e mandato alle Camere”.  Martedì 21 aprile arriverà la prima parte dei decreti fiscali. Ma in difesa della fine del finanziamento pubblico ai partiti, Renzi annuncia anche di essere favorevole alla legge sulle fondazioni e  difende il nuovo meccanismo di finanziamento con le cene: “È corretto chiedere più trasparenza, ma bisogna avere il coraggio di dire che fare di tutta erba un fascio può servire a qualche trasmissione tv, ma la differenza è tra chi ruba e chi non ruba. Le indagini vanno portate fino in fondo, quando c’è la sentenza le istituzioni sono credibili”.

 

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

referendum costituzionale dicembre 2016 opinioni

Referendum Costituzionale Dicembre 2016 Opinioni: perché è meglio votare per il Sì e perché per il No

Manca poco, ormai, all’importante appuntamento del referendum costituzionale, un’occasione per qualsivoglia tipologia di elettore propenso a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.