Home / Casa e Giardino / Arredare un monolocale, design in poco spazio

Arredare un monolocale, design in poco spazio

Pochi metri quadrati a disposizione e nessuna idea sull’arredamento di un monovano?  Per arredare spazi angusti come quelli di un monolocale servono pazienza e buon gusto.

Arredamento salvaspazio per monovano

Non è semplice arredare un locale di una sola stanza, chiamato anche monolocale. Quando si hanno a disposizione pochissimi metri quadrati, infatti, è difficile pensare di collocare degli elementi di arredo al fine di rendere semplice e funzionale ogni spazio. Difficile, ma non impossibile, perché in ogni negozio arredamento si possono trovare mobili di design ed elementi di arredo idonei per un monovano, che sia la casa al mare o un alloggio da studente, se non la prima casa da single. Ma come iniziare a render lo spazio vivibile nonostante sia poco? Semplice, con dei mobili su misura, in modo da sfruttare ogni angolo, però anche dei dettagli insignificanti come il colore delle pareti può aiutare a far sembrare lo spazio più grande e per nulla claustrofobico.

Piccoli trucchi di arredo monolocale

Per quanto riguarda il colore dei muri, è bene scegliere delle tonalità neutre e chiare al fine di dare alla stanza volume e spazio in più, anche se è solo una illusione. Lo spazio da utilizzare non sarà certo in larghezza, ma per quanto riguarda le altezze, se è permesso, si può aggiungere un soppalco in cui si può ricavare una zona notte o una sorta di ripostiglio, in modo da ridurre gli ingombri e tenere tutto in ordine. I mobili versatili possono essere molto utili, basta aggiungere delle ruote o una base girevole a un armadietto su cui è stato aggiunto dietro uno specchio e dei ganci e sbarre portasciugamani ai lati, in modo da avere un appendiabiti per il soggiorno o un comodo mobiletto portatutto in bagno. Obbligatori o un divano letto contenitore, o un letto a soppalco con armadi, cassetti e magari anche gradoni contenitori, in modo che sotto si possa creare una sorta di angolo studio, si possa riporre un divano o un secondo letto per gli ospiti (da adibire comunque a divano) e si possano riporre vestiti e biancheria da letto. Anche la cucina e l’angolo pranzo devono essere funzionali, magari con un cucinotto su misura minimal e delle mensole o console che si trasformano in tavoli o penisole, ad esempio.

Come ricavare spazio per una lavanderia

Tra le soluzioni salvaspazio si annovera quella per la lavanderia, ma di certo, anche se si dispone di un terrazzino, non si può certo posizionare la lavatrice fuori. Una soluzione adattabile per un monolocale, ma anche ad ogni ambiente di una casa di dimensioni normali, è quella di creare un’area ripostiglio/ lavanderia sfruttando lo spazio a disposizione e nascondendo il tutto con armadi o porte scorrevoli. Del resto, avere un ripostiglio e una lavanderia ben organizzata aiuta a tenere tutto in ordine e a non sentirsi soffocare, neanche in un monolocale, avendo però questi oggetti che sono vitali per una abitazione moderna. Si può dedicare una colonna nascosta con il cartongesso su misura per lavatrice e asciugatrice, impilate in altezza, per poi installare delle mensole adibite a contenere detersivi e additivi per il lavaggio dei panni sporchi. Se ci sono degli spazi morti, si consiglia di attrezzare una porzione di parete con ganci per appendere scope e altre attrezzature per la pulizia della casa. Se non si ha spazio dietro una porta, si può sfruttare lo spazio morto di una nicchia e coprire il tutto con una semplice tenda.

Chi Siamo Redazione

Redazione che fornisce agli utenti notizie ultim'ora dal mondo dell'intrattenimento ed economia , appassionati di musica

Leggi Anche

Una porta, il proprio stile

Lo stile scelto per il vostro arredamento deve rispettare il più possibile voi, le vostre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *