Home / Attualità Italia / Article marketing, Arrivano le Google penality

Article marketing, Arrivano le Google penality

Da qualche giorno non si fa che mormorare sui maggiori siti web del settore del nuovo aggiornamento di Google che andrà a colpire penalizzando tutti qui siti web che sono soliti acquistare link, ma non solo, anche tutti quei siti web che sono soliti acquistare post con link e comunicati stampa, ma allora è veramente la fine del SEO oppure è un altro giro di vite di google riguardo ai contenuti non originali e duplicati?

Dal 2009, anno in cui seguii con successo il corso di Madri per la prima volta ne è passata acqua sotto i ponti ma le cose che si dissero bene 4 anni fa e che sono state poi approfondite nel 2011 sono ancora valide, ecco il video che puoi guardare online

Ma cosa afferma google o meglio Matt cutts sulla recente penalizzazione che si stima entro la fine di marzo colpira i siti web italiani?

1) Google penalizza i siti web che copiano contenuti e che non aggiungono valore alle milioni di pagine web che ormai esistono sulla rete, percio è inutile copiare un articolo e duplicarlo per avere dei contenuti aggiuntivi sul proprio sito, dal 2008 a questa parte

images(3)

2) Google andrà a colpire i siti web che vendono link trovando od in forma algoritmica od in forma manuale (ovvero con personale in carne ed ossa) chi usa tali sistemi e andra a penalizzare i siti web che vendono e che comprano link anche in manierta manuale  (Ovvero un intevento di un operatore google che butta giu il sito dalle serp)

3) Google andrà a colpire duramente chi utilizza un sistema di massivo uso delle key all’interno delle pagine e degli articoli che scrive. Si consiglia percio di stare sempre entro il 2% delle key per ogni articolo in base alla lunghezza dei post.

4) Google andrà a penalizzare chi scrive articoli solo con l’intento di posizionare altri siti web, quindi gli articoli brevi (100-200 parole) e gli articoli che contengono molti link in esterno al sito web. (Noi si consiglia di assenstarsi su 500/600 parole).

5) Google sopratutto andra a penalizzare quei siti web che utilizzano servizi di article marketing o comunicati stapa automatici ma non chi invece si rivolge ad articolisti o copywriter professionisti che possano dare del valore aggiuntivo, che scrivono articoli diversi uno dall’altro, che linkano solo il necessario usando piu key e che sanno che quello che conta è il contenuto, servizi di article marketing o copywriting come questo 

Chi Siamo Expose

Leggi Anche

ChocoLite: funziona o è una truffa? Scopriamo se fa bene o male

Da un po’ di tempo in qua ci si chiede se ChocoLite possa davvero funzionare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *